Il XXVI Convegno Nazionale – Genova 7-9 ottobre 2015

 

Il XXVI Convegno Nazionale dei Responsabili Amministrativi delle Università si è tenuto a Genova.

Per la prima volta da quando esiste la nostra Associazione, l’Ateneo Genovese ha contribuito all’organizzazione di questo importante incontro che si è tenuto nella splendida cornice di Palazzo della Meridiana, nel centro storico cittadino.

Il tema “Nuovi assetti organizzativi delle Università” è stato scelto per cercare di fornire un quadro d’insieme, a cinque anni dall’entrata in vigore della legge Gelmini, delle applicazioni che alla stessa sono state date all’interno delle varie realtà universitarie.

L’argomento è stato sapientemente e brillantemente introdotto nel corso della tavola rotonda, durante la quale si è discusso, oltre che dei diversi modelli organizzativi rappresentati (Università di Genova, Milano Bicocca, Napoli “l’Orientale”, Roma “La Sapienza” e Torino), anche di quanto importante sia dare una giusta interpretazione all’intenzione  semplificatrice del legislatore.

Nella seconda giornata, trattando gli argomenti del programma, i relatori hanno reso perfettamente chiaro il significato del logo “ad ingranaggi”:

- didattica, ricerca, terza missione – tutto deve essere volto ad un unico obiettivo che renda le Università il luogo attraverso cui la collettività si riconosca per l’acquisizione della conoscenza, attraverso la valorizzazione dei rapporti tra questi settori e considerando le ricadute che tutto ciò ha sul territorio;

- business process management, nuove competenze gestionali per i responsabili organizzativi – dobbiamo essere in grado di supportare le decisioni e comprendere gli obiettivi che le Università si danno, al fine di gestire al meglio le attività di “missione”. Abbiamo quindi necessità di acquisire nuove capacità attraverso un approccio complesso non svincolato dall’ambiente in cui è immerso.

Durante la terza giornata si sono trattati argomenti tecnici, tra i quali nuovo regolamento COEP, DURC on line, gli acquisti di beni e servizi e il dirigente dell’Area Bilancio dell’Università di Genova ha illustrato come l’Ateneo ha applicato  la contabilità economico patrimoniale.

Il Convegno si è concluso trattando di legalità, correttezza amministrativa e orientamento al risultato.

Si può certamente affermare che il Convegno abbia ottenuto un ottimo risultato di partecipazione e soddisfazione; una volta di più, con questo incontro si è dimostrato quanto sia importante per la comunità amministrativa universitaria avere l’occasione  di imparare, di ascoltare e di incontrare  opinioni diverse, di condividere o di dissentire, nella precisa consapevolezza della propria appartenenza che non è motivo di divisione, ma di arricchimento collettivo, anche gioioso…

Nella speranza che questo “sentire” possa essere compreso da tutta la comunità universitaria e giustamente valorizzato.

Isa Traverso

Segretario amministrativo

Dipartimento di Ingegneria navale, elettrica, elettronica e delle telecomunicazioni (DITEN)

Università degli Studi di Genova

Rate this item
(0 votes)