D. L. 30 dicembre 2015 n. 210. Decreto Milleproroghe 2016. Novita' in materia di appalti

di Alessandro Quarta

E' stato pubblicato sulla G.U. n. 187 del 30 dicembre 2015, il decreto-legge 30 dicembre 2015: Milleproroghe per il 2016.
In sintesi ecco le novità che impattano nella materia degli appalti pubblici e della contrattualistica:
1) e' cessata la facoltà di esclusione automatica delle offerte anomale sopra il milione di euro per i lavori e sopra i 100.000 euro per servizi e forniture;
2)e' stato prorogato al 1 gennaio 2017 l'entrata in vigore della norma sulla pubblicazione telematica di avvisi e bandi di gara. L'art. 7, comma 7, del d.l. n. 210 del 30.12.2015 ha apportato modifiche all'art. 26, comma 1-bis, del decreto legge 24 aprile 2014, n. 66, convertito, con modificazione, dalla legge 23 giugno 2014, n. 89, sostituendo le parole "dal 1 gennaio 2016" con "dal 1 gennaio 2017".
A seguito di tale modifica, per tutto il 2016, permane l'obbligo di pubblicazione sui quotidiani per gli avvisi e bandi di gara soprasoglia comunitaria di lavori, servizi e forniture, nonché per gli avvisi e bandi di gara di lavori superiori a 500.000 euro.
3) sono stati prorogati al 31 luglio 2016 l'anticipazione al 20%  nei contratti di lavori e l'estensione del periodo utile per i requisiti dei progettisti.

Rate this item
(0 votes)