Super User

Super User

Bando tipo ANAC n. 3 – Servizi di architettura e ingegneria

L’ANAC, con delibera n. 723 del 31 luglio 2018, ha approvato il Bando-tipo n. 3, ai sensi dell’art. 213, comma 2, del d.lgs. 50/2016.

Gli allegati al disciplinare contengono suggerimenti alle stazioni appaltanti sui possibili criteri qualitativi per l’individuazione dell’offerta economicamente più vantaggiosa (All. 1), nonché uno schema di presentazione per l’offerta tecnica (all. 2). Tali schemi sono ricavati dalle Linee guida n. 1 e, per la parte relativa ai criteri ambientali, dal d.m. 11 ottobre 2017.

Vedi documenti collegati. 

Procedure sotto soglia – Aggiornamento FAQ

Con comunicato del 3 luglio 2018 l’ANAC ha pubblicato le FAQ aggiornate relative alle Linee guida n. 4, recanti “Procedure per l’affidamento dei contratti pubblici di importo inferiore alle soglie di rilevanza comunitaria, indagini di mercato e formazione e gestione degli elenchi di operatori economici”. 

CONSULTA LE FAQ:

FAQ_aggiornate/LineeGuida4

Alghero 2018

 

Si comunica che la cattedra di Diritto amministrativo del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Sassari sta organizzando un corso di formazione e aggiornamento su Gli appalti pubblici sotto soglia: Il punto su affidamenti diretti, procedure negoziate, appalti elettronici, gestione delle gare, transazioni, responsabilità amministrativo-contabile”, che si terrà ad Alghero il 13-14 luglio 2018.

Il corso ha l’obiettivo di approfondire le più rilevanti tematiche che caratterizzano gli appalti sotto soglia, fornendo linee generali di inquadramento, analizzando la disciplina – non solo legislativa – vigente in materia, esaminando le soluzioni operative più importanti e i prevalenti orientamenti interpretativi elaborati dalla giurisprudenza.

 

Il programma e il modulo d’iscrizione è reperibile al seguente indirizzo:

https://giuriss.uniss.it/it/novita/gli-appalti-pubblici-sotto-soglia-corso-di-formazione-e-aggiornamento-il-personale-amministrativo

 

Corso di formazione e aggiornamento sugli "Appalti Pubblici"

La cattedra di Diritto amministrativo del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Sassari

sta organizzando un 

CORSO DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO 

su 

Gli appalti pubblici sotto soglia:

Il punto su affidamenti diretti, procedure negoziate, appalti elettronici, gestione delle gare, transazioni, responsabilità amministrativo-contabile”, 

che si terrà ad Alghero il 13-14 luglio 2018.

Il corso ha l’obiettivo di approfondire le più rilevanti tematiche che caratterizzano gli appalti sotto soglia, fornendo linee generali di inquadramento, analizzando la disciplina – non solo legislativa – vigente in materia, esaminando le soluzioni operative più importanti e i prevalenti orientamenti interpretativi elaborati dalla giurisprudenza.

Il programma e il modulo d’iscrizione è reperibile al seguente indirizzo:

giuriss.uniss.it/it/novita/gli-appalti-pubblici-sotto-soglia-corso-di-formazione-e-aggiornamento-il-personale-amministrativo

Coinfo nuove Edizioni

Image

SCUOLA PERMANENTE DEI RESPONSABILI AMMINISTRATIVI
DEI CENTRI AUTONOMI DI GESTIONE

Roma, Fondazione CRUI e Sapienza Università

Image
 

4^ edizione

2^ edizione

Percorso formativo

di base

Percorso formativo

di approfondimento

MODULI DIDATTICI

MODULI DIDATTICI 

1° - 12 aprile 2018

2° - 13 aprile 2018

3° - 19/20 aprile 2018

 

1° - 7/8 maggio 2018

2° - 17 maggio 2018

3° - 18 maggio 2018

DOWNLOAD LOCANDINA 

DOWNLOAD LOCANDINA 

ISCRIVITI

 

 
 

Firenze 2018

 

La presente iniziativa si inserisce nel solco tracciato dal XXVIII Convegno Nazionale dei Responsabili Amministrativi delle Università italiane – Lecce 20, 21 e 22 settembre 2017 – a proposito del ruolo dell’Istituzione-Università nel rapporto con il territorio e, all’interno del quale, è emersa la necessità di soffermarsi su alcune tematiche utili a tracciare, in modo compiuto, i contorni definitori della c.d. “Terza missione”. Prevalente è parsa, tra le linee individuate nella sede leccese, quella relativa ai rapporti tra gli Atenei e i territori di riferimento, come resa, in particolare, dalla costituzione di società spin off. 

Per queste ragioni, il Coordinamento, in stretta sinergia con l’Università di Firenze, ha ritenuto di organizzare un incontro tematico, nell’ambito del quale alcuni dei relatori approfondiranno le questioni più attuali in materia di rapporti tra Università e Territorio, Università e Spin off, Università e Imprese, nel tentativo di spiegare i complessi rapporti giuridici e “aziendali” esistenti.

L’obiettivo è quello di offrire approfondimenti utili alla gestione quotidiana delle Istituzioni, senza tralasciare l’approccio di sistema nel quale la comunità universitaria tutta è chiamata a direzionare le proprie attività. I recenti interventi normativi individuano un chiaro passaggio di modello organizzativo, necessario per riqualificare il contesto socio-economico dopo la crisi che ne ha segnato la stagnazione cognitiva e imprenditoriale. L’Università, in quanto Istituzione portatrice in sé dell’interesse pubblico, è chiamata a svolgere un’azione concreta, proprio attraverso i mezzi del trasferimento di conoscenza, ciò al fine di contribuire alla crescita del benessere relazionale ed economico dei territori. La legalità e la legittimità della sua azione costituiscono, infatti, i parametri impliciti di valutazione della medesima Istituzione e gli addetti ai lavori sono, insieme, elementi propulsivi del processo di trasformazione e chiavi di controllo del funzionamento del sistema. Ciò premesso, è quanto mai necessario segnare il passo del cambiamento, attraverso il passaggio dalla oggettivazione degli obiettivi alla loro consapevolezza in chiave dinamica e, dunque, attuativa.

Quota di iscrizione € 130,00 comprensiva del materiale didattico, coffee break e lunch. 

Al termine della giornata è previsto un test di valutazione facoltativo che darà diritto all'attribuzione di crediti formativi.

Programma della giornata  

Modulo iscrizione

 

Strutture convenzionate

 

Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Puntodelibere

puntodelibere - Una nuova rubrica settimanale di consulenza, informazione e formazione

A gennaio 2018 avremo una nuova rubrica di consulenza professionale gratuita sull'attività degli organi collegiali delle università e degli enti pubblici di ricerca, realizzata grazie alla collaborazione interprofessionale del Coordinamento RAU, di MDQNext e di Procedamus.

In pratica, i Responsabili amministrativi delle università e degli enti di ricerca, i Manager didattici per la qualità e la nostra Community potranno ogni settimana formulare quesiti che verranno sottoposti tramite un form web e a cui verrà risposto su una piattaforma dedicata.

Per approfondimenti, leggi il Comunicato congiunto su puntodelibere.

Formula un quesito 

La Corte dei Conti sul sistema universitario

Al seguente link è possibile scaricare il rapporto sul sistema universitario italiano redatto dalla Corte dei conti lo scorso novembre:


http://www.corteconti.it/attivita/controllo/pa_enti_pubblici/personale/delibera_11_2017/index.html

Bando-tipo: Anac pubblica lo Schema di disciplinare di gara

L’Autorità, con delibera n. 1228 del 22 novembre 2017, ha approvato il Bando-tipo n. 1/2017.

Il Disciplinare è corredato di una nota illustrativa che espone le scelte effettuate sui singoli istituti nonché da una relazione AIR che motiva le scelte effettuate rispetto alle osservazioni degli stakeholders. Il Disciplinare-tipo sarà sottoposto a verifica di impatto della regolazione che sarà condotta dopo 12 mesi dalla data di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. 

Le stazioni appaltanti e gli operatori economici sono invitati a segnalare eventuali problemi e criticità che si dovessero verificare nell’utilizzo del bando-tipo inviando un’apposita comunicazione all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L’Autorità terrà conto di tali segnalazioni per l’aggiornamento del bando-tipo o per eventuali integrazioni che riterrà necessarie nella fase di vigenza dello stesso.

Il Bando-tipo acquista efficacia a decorrere dal quindicesimo giorno successivo alla sua pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

 Per saperne di più: 

Bando Tipo numero 1 del 2017

 

fonte: www.ilquotidianodellapa.it/

Coinfo 3 Edizione Roma

Scuola permanente
dei Responsabili Amministrativi dei Centri autonomi di gestione

Terza edizione

[CODICE ATTIVITÀ: 21AN17]

 

Fondazione CRUI
30/31 ottobre e 14/15 novembre 2017

 

LA SCUOLA PERMANENTE

La complessità del quadro normativo, gestionale e organizzativo con il quale oggi le Università si confrontano richiede agli operatori non soltanto di aggiornare in modo permanente il bagaglio delle competenze possedute, ma di ricostruire le basi dell’agire professionale attraverso quadri di azione che sono in parte comuni a tutte le Università e in parte specifici perché riflettono le peculiarità dei differenti contesti. Problemi che investono le competenze di qualunque operatore tecnico-amministrativo delle Università.

Questo percorso formativo è stato pensato per i Responsabili Amministrativi dei Centri autonomi di gestione, sollecitati a riposizionare l’agire sul piano delle visioni, dei compiti, delle competenze e delle responsabilità. Ruoli che sul piano dell’operatività si confrontano con le mission istituzionali delle Università (didattica, ricerca e internazionalizzazione), operando in sinergia con l’Amministrazione centrale.

Sono queste le ragioni che giustificano un investimento formativo permanente, di spessore qualitativo. Da qui è nata l’idea di una “Scuola”, dove i bisogni formativi che guidano le scelte si confrontano direttamente con i problemi avvertiti dai destinatari diretti degli interventi, giustificando la presenza nel Tavolo tecnico di rappresentanti del Coordinamento Nazionale dei RAU, in aggiunta alla Fondazione CRUI e al CO.IN.FO. soggetti organizzatori dell’iniziativa. In continuità con le due precedenti edizioni realizzate nel 2016, il percorso formativo è stato attualizzato alla luce dei fatti (normativi e organizzativi) sino ad oggi intervenuti.

GLI OBIETTIVI FORMATIVI

Nel privilegiare un taglio pratico capace di fornire concrete risposte alle esigenze dei partecipanti, il percorso formativo affronta temi tra i più cogenti, con i quali i Responsabili dei Centri autonomi di gestione si confrontano nella quotidianità, spesso non senza difficoltà: appalti, didattica e internazionalizzazione. La scelta dei temi non è casuale, perché esito di un’analisi dei bisogni formativi preventivamente discussa e concordata nell’ambito del Tavolo tecnico sopra richiamato.

I DESTINATARI

Il percorso formativo è rivolto ai Responsabili di Centri Autonomi di gestione (Dipartimenti, Scuole e altre strutture complesse) delle Università italiane.

I COORDINATORI

Prof. Franco BOCHICCHIO (CO.IN.FO.), Dott.ssa Emanuela STEFANI (Fondazione CRUI), Dott.ssa Paola SOLOMBRINO (Coordinamento Nazionale RAU).

LA FACULTY

Dott.ssa Barbara REBECCHI – Coordinatore Direzione Ricerca e Trasferimento tecnologico dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia
Dott. Marco DE LUCA – Coordinatore Area Affari Generali della Ricerca dell’Università degli Studi dell’Aquila

Prof. Vincenzo ZARA – Rettore dell’Università del Salento
Dott. Ugo MONTELLA – Magistrato della Corte dei conti
Dott. Alessandro QUARTA – Capo Area Gestione Progetti e Fund Raising dell’Università del Salento

Scarica il programma

Pagina 1 di 7